CALIBRO 6,35 BROWNING 


La cartuccia calibro 6,35 Browning (N.B. questa cartuccia è nota in svariate fonti bibliografiche come .25 ACP, .25 Auto, .25 Automatic, 25 Automatic Colt Pistol, .25Colt, 6,35 Automatica, DWM-508B, nonchè con la denominazione metrica di 6,35x15,8mm) rappresenta una delle innumerevoli invenzioni di J.M. Browning, ed è nota per il fatto di essere stata commercializzata nel 1906 (N.B. la creazione risale al 1902, ma la commercializzazione del binomio arma - munizione risale a 4 anni più tardi!!) dalla Fabrique Nationale d'Armes de Guerre insieme alla pistola semiautomatica FN modello "Baby Browning". Quest'arma è passata  allo storia per essere una delle più famose pistole da tasca mai create. Si trattava di un'arma di piccolo calibro e di piccole dimensioni, che poteva essere usata per difesa personale o, come recitava una famosa pubblicità dell'epoca "...per allontanare soggetti poco graditi...". Il successo commerciale del 6,35 Browning fu MOLTO più INTENSO del previsto, tant'è vero che furono costruiti MILIONI di armi in questo calibro (N.B. praticamente, ogni produttore di armi ha, o ha avuto in passato, almeno un'arma camerata per questa minuscola cartuccia !!). Anche se per molti esperti la cosa apparve inspiegabile, il motivo del successo commerciale di questa cartuccia era essenzialmente dovuto alla SUPERIORE affidabilità delle armi che lo cameravano. Dal punto di vista applicativo, infatti, il calibro 6,35 Browning offre prestazioni di POCO superiori a quelle del .22 LR, ma le armi camerate per il primo si sono rivelate nettamente più AFFIDABILI rispetto a quelle camerate per il secondo. Questo è dovuto alla diversa conformazione del bossolo di queste due cartucce (N.B. il bossolo semiorlato, nonchè lievemente rastremato, del 6,35 Browning è in grado di facilitare di molto l'alimentazione di una pistola semiautomatica !!). Il successo del 6,35 Browning fu così elevato che nel 1908 (N.B. cioè dopo soli 2 anni dalla sua commercializzazione in Europa !!) la Colt introdusse sul mercato americano una nuova arma camerata proprio per questo calibro. Premesse queste brevi notizie di carattere storico, i principali dati dimensionali del  6,35 Browning sono i seguenti :


- Diametro colletto = 7,00mm (N.B. si ricordi che il bossolo di questa cartuccia  è livemente rastremato, poichè passa dai 7,00mm di diametro all'altezza del colletto ai 7,02mm di diametro alla base del corpo)
- Diametro fondello = 7,85mm
- Spessore del fondello = 1,07mm
- Lunghezza massima del bossolo = 15,55mm (N.B. in sede di ricarica casalinga, i bossoli vengono spesso tagliati e rifilati a 15,40mm di lunghezza)
- Lunghezza massima della cartuccia finita (O.A.L.) = 23,00mm
- Diametro del proiettile = 6,38mm (.251")
- Passo di rigatura (commerciale) tipico =  1 giro in 406mm (1 in 16")


La ricarica del 6,35 Browning non presenta particolari difficoltà sotto il profilo esecutivo, anche se va detto che si tratta di una pratica del tutto non comune. In altre parole, dal momento che il bossolo è molto piccolo, è assolutamente necessario  :


- porre una particolare cura nella manipolazione dei componenti
- misurare SCRUPOLOSAMENTE ogni SINGOLA dose di polvere
- porre un'attenzione maniacale per evitare in introdurre una DOPPIA dose nel bossolo


Molti ricaricatori affermano che è meglio comprare una scatola di munizioni commerciali piuttosto che recuperare un certo numero di bossoli di risulta ed iniziare il procsso di ricarica, poichè lo considerano "...un'inutile perdita di tempo ed un ottimo modo per schiacciarsi le dita con la pressa..." !! E' chiaro poi che ognuno è libero di pensarla come meglio crede, per cui chi vuole cimentarsi nell'impresa di ricaricare il calibro in questione è liberissimo di farlo. Per quanto riguarda i componenti di ricarica, le palle sono tutte del tipo blindato a punta tonda (FMJ-RN), con la sola eccezione della Hornady che produce una palla del tipo HP-XTP da 35grs. di peso (N.B. è il numero 35450 del catalogo Hornady). Chi vuole può anche ricorrere alla fusione domestica di palle in lega, ma si tratta di una pratica scarsamente diffusa. Gli inneschi sono i classici Small Pistol Standard, che per NESSUNA ragione devono essere confusi con gli Small Piistol Magnum, onde EVITARE pericolosi aumenti di pressione!! Per quanto riguarda i bossoli, dal momento che non è facile trovare munzioni commerciali o confezioni di bossoli vergini, è preferibile rivolgersi ad esercizi commerciali specializzati in articoli per ricarica come  la STITRA di Torino (N.B. visitate il sito www.stitra.com per ulteriori informazioni), la C.O.V. Trading di Chieri (N.B. visitate il sito www.covtrading.com per ulteriori informazioni) o l'armeria Bersaglio Mobile di Reggio Emilia (N.B. visitate il sito www.bersagliomobile.com per ulteriori informazioni) . Per quanto riguarda le matrici (reloading dies), di norma tutte le aziende specializzate nella produzione di matrici per ricarica (RCBS, Hornady, LEE, Lyman, Dillno, Bonanza, Redding, etc.) dovrebbero avere in catalogo le matrici per il 6,35 Browning, per cui non dovrebbe esser difficile trovarle in una qualsiasi armeria. Ad ogni modo, se dovessero insorgere dei problemi di reperibilità, si prega di rivolgersi ad esercizi commerciali specializzati come quelli indicati in precedenza per i bossoli. Venendo, infine, alle polveri, quelle più adatte per la ricarica del 6,35 Browning sono quelle  molto vivaci come la N-310, la WW-231 o la HP-38. Dal momento che le dosi da introdurre sono MINIME, è assolutamente NECESSARIO porre un'attenzione SCRUPOLOSA durante la fase di pesatura della singola dose!! Si ricordi che variazioni dell'ordine del decimo di grano rispetto alla dose prevista possono avere effetti pericolosi!!


palla da 35grs. completamente blindata a punta cava (O.A.L. tipico 21,80 - 21,90mm)



Polvere (tipo)
Dose (grs.)
N-310
1,0 (min.) - 1,3 (MAX)
700-X
1,0 (min.) - 1,5 (MAX)
AA-2
1,3 (min.) - 1,5 (MAX)
WW-231
1,3 (min.) - 1,6 (MAX)
HP-38
1,3 (min.) - 1,7 (MAX)


Si ricordi che la pressione di esercizio massima di questa cartucia è fissata in 1200bar (120 MPa) e che minute variazioni della carica di lancio (N.B. cioè variazioni dell'ordine del decimo di grano) possono farla alterare in maniera significativa!! Per favore agite SEMPRE con la massima prudenza e misurate SEMPRE ogni singola dose prima di intridurla nel bossolo !!


palla da 50grs. completamente blindata a punta tonda (O.A.L. tipico 22,85 - 22,90mm)



Polvere (tipo)
Dose (grs.)
N-310
0,8 (min.) - 1,1 (MAX)
700-X
0,8 (min.) - 1,0 (MAX)
AA-2
1,0 (min.) - 1,2 (MAX)
WW-231
1,2 (min.) - 1,6 (MAX)
HP-38
1,0 (min.) - 1,3 (MAX)



Dal momento che le armi camerate per il 6,35 Browning sono tutte dotate di canne  MOLTO corte (N.B. di solito non più di 55mm !!), e che le cariche di lancio sono tutte estremamente ridotte, le velocità toccate da questa cartuccia saranno tutte ampiamente di tipo SUBSONICO (N.B. si ricordi che la velocità del suono nell'aria, a condizioni standard, è di circa 340 m/s). A ciò si aggiunga che le cariche di lancio sono di entità esigua, per cui le velocità raggiungibili saranno a maggior ragione molto basse. Ad esempio, con la palla da 35grs. (N.B. la più leggera tra quelle oggi disponibili) , le velocità oscillando tra un massimo di 230 ad un massimo di 305 m/s. Viceversa, con le palle da 50grs. di peso, le velocità oscillano tra un minimo di 200 ed un massimo di 260m/s.